Il nostro contributo per fronteggiare l’emergenza Corona-virus 1


Anche noi di meglioeportare abbiamo deciso di dare il nostro contributo per aiutare il Paese a fronteggiare  l’attuale emergenza causata dal Coronavirus partecipando alla Ecapital Emergency – Special Call “Antivirus Ideas” promossa da Fondazione Marche con il sostegno di Regione Marche, Università Politecnica delle Marche, Camera di Commercio delle Marche, Confindustria Marche, Istao e dal Gruppo bancario Credito Valtellinese.

Ecapital Emergency – Call for Ideas

L’ idea che abbiamo proposto nasce dall’analisi dei risultati ottenuti dalle diverse strategie di approccio alla malattia messe in campo dalle regioni maggiormente colpite dal virus. In base alle esperienze prese in esame i dati relativi a indici di mortalità e diffusione del contagio fanno emergere chiaramente che, in attesa di un vaccino, l’atteggiamento più opportuno da tenere è quello di lasciare il più possibile gli ammalati a casa e ospedalizzare solo i più gravi.

Questo trend, confermato da numerosi virologi tra cui Giorgio Palù, ex docente di microbiologia a Padova e professore di neuroscienze a Philadelphia e dai comitati tecnico-scientifici, ovviamente impatterà sulle dinamiche legate alla gestione dei malati imponendo la necessità di organizzare servizi di assistenza-medica e infermieristica a domicilio. Da questa considerazione siamo partiti.

Il nostro progetto e il contributo che ci siamo proposti di offrire parte dal tentativo di ottimizzare un nuovo sistema di assistenza diffusa e localizzata, che sta emergendo come il più efficace a contenere pandemie come quella che stiamo vivendo.
Abbiamo quindi individuato una soluzione tecnologica in grado di supportare, organizzare e gestire tutti gli aspetti logistici connessi alla somministrazione di farmaci, ossigeno e diagnostica leggera presso centinaia di pazienti distribuiti sul territorio.

L’obiettivo è fornire una soluzione capace di far fronte a questa situazione di emergenza nella maniera ad oggi ritenuta più efficace, ossia tenere il più possibile il paziente affetto da Covid-19 in casa, assistendolo in tutto ciò possa necessitare a domicilio in modo da strutturare un rapporto più efficiente, umano e vicino con il malato e minimizzare al tempo stesso il rischio di contagio e la diffusione del virus.

Tecnicamente, abbiamo implementato una piattaforma su base web in grado di gestire le chiamate dei pazienti, aggiornare in tempo reale il magazzino e le giacenze dei farmaci e dei dispositivi medici (bombole di ossigeno, respiratori portatili, apparecchi per il monitoraggio da remoto di pazienti, etc.), organizzare il piano visite in base delle disponibilità di medici ed infermieri, ottimizzare gli itinerari ed i tempi di percorrenza condizioni di traffico e all’autonomia dei mezzi utilizzati affinchè vengano portati a termine il maggior numero di interventi nel minor tempo possibile, risparmiando carburanti e risorse.

La soluzione che abbiamo proposto a Ecapital Emergency, una volta predisposta e ottimizzata, è pronta per essere utilizzata da una qualsiasi organizzazione che eroghi servizi sanitari a domicilio (es. strutture ospedaliere, cliniche private, singole farmacie o consorzi, studi associati di medici di base, etc.).

Vantaggi della Piattaforma

La piattaforma integra al suo interno un e-commerce, un CRM e servizi per la gestione di logistica e consegna nel pieno rispetto del GDPR sul trattamento dei dati personali sulla Privacy. Ha un’interfaccia utente intuitiva ed è facilmente adattabile ad altri usi ed applicazioni come la consegna a casa della spesa.

Per tutti coloro che fossero interessati ad approfondire i vari aspetti tecnici della piattaforma ed avere maggiori dettagli sul progetto, scriveteci all’indirizzo info@meglioesportare.com.

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un commento su “Il nostro contributo per fronteggiare l’emergenza Corona-virus